[SERIE A]-GIRONE 2 Pool 1 NONA GIORNATA

ASD RUGBY UDINE 1928 vs RUGGERS TARVISIUM ASD

risultato finale: 40-0 (mete 5-0)  5-0 punti; primo tempo:10-0 (mete: 1-0)

formazioni:

RUGBY UDINE 1928: Lentini, D’Anna, Marconato, Lo Schiavo, Zorzi,  Flynn, Barella(19^ST Giallongo), Signore, Di Pietro(38^ST Da Col), Macor, Bagolin (16^ST Sironi), Giannangeli(35^ Dri), Balistreri Corbanese(35^ST Venier), Copetti(6^ST Wachsmann-13^ST Monterisi .

A disposizione:,Conti

Allenatore: Giacomo Fedrigo.

RUGGERS TARVISIUM ASD: Pavin T, Scardino, Stodart, Furlan, Feltrin, Pavin N.(19^ST Mattarucco), Luciani, Pavanello E., Franzin, Martin, Amadio, Pavanello M., Salandria, Longo, Buso.

A disposizione: Magnoler, Fagotto, Vergani, Piovesan, Zottin, Lionieri, De Paola.

Allenatore: Roberto Favaro

Marcatori: 15^ MT D’Anna TR Barella (7-0), 24^ CP Barella (10-0)

Secondo tempo:6^ CP Barella (13-0), 10^CP Barella (16-0), 33^ MT D’Anna TR Zorzi(23-0), 35^ MT Zorzi TR Zorzi (30-0), 38^MT D’Anna(35-0), 40^ MT Signore (40-0)

Cartellini gialli: 25^ Zorzi, 10^ST Pavin Nicola

Arbitro: Spadoni (PD)

1^ Assistente Favero (TV), 2^ Assistente Giacomini (TV)

Man of the match: D’Anna.

Altri risultati:

 Classifica:

RUGGERS TARVISIUM ASD        31

VALSUGANA R. PADOVA ASD    30

ASD RUGBY UDINE 1928            27

RUGBY VICENZA ASD                16

ASD AMATORI R. BADIA             13

RUBANO RUGBY SRL SSD           9

Badia 4 punti penalizzazione.

Una spumeggiante Rugby Udine 1928 si rifà brillantemente della sconfitta subita a Treviso il 26 ottobre infliggendo ben 40 punti alla capolista Ruggers Tarvisium. Fedrigo deve rinunciare a Robuschi e Montorfano, schiera  Macor flancher e conferma Signore a n°8, inalterata la mediana con un duo Flinn- Barella in splendida forma. D’Anna ancora schierato all’ala segna tre mete e si conquista il man of the match.

Udine subito in attacco e costantemente nei 22 dei trevisani che riescono a difendere bene e rilanciare il gioco. Buona la difesa udinese che neutralizza l’attacco, ricostruisce il gioco e con i tre quarti supera in velocità la difesa veneta e finalizza in meta con D’Anna per il vantaggio friulano. Reagisce il Tarvisium che però non concretizza il lavoro fatto per merito della difesa udinese. Il Tarvisium subisce ancora e commette fallo in ruck, bravo Barella a trasformare ed a chiudere il tempo in vantaggio per 10-0.

Il secondo tempo inizia con i friulani aggressivi che mettono in difficoltà i ruggers e li costringono al fallo per ben due volte in dieci minuti, Barella non perdona e trasforma due calci. I trevisani cercano di reagire ma la cinicità dei tutti neri ha il sopravvento totale in campo e D’Anna, Zorzi, ancora D’Anna, nominato man of the match dai saggi della collinetta (Candoni, Rugo, Michelutti e Ricci) ed ancora Signore spengono definitivamente le speranze trevisani di fare punti. Partita da incorniciare per i tutti neri, un plauso a tutto il collettivo; da segnalare l’esordio in prima squadra di Riccardo Da Col classe 1995 e la buona prestazione di Stefano Sironi anche lui 1995.

Nicola Lo Schiavo: “Vittoria importante prima della pausa natalizia, abbiamo giocato a viso aperto contrastando la loro mischia e i loro calci di spostamento, dopo un primo tempo equilibrato, nel secondo tempo abbiamo giocato con più aggressività contrastando i veneti che non hanno avuto modo di difendere più di tanto; giocando in modo semplice ed ordinato abbiamo anche fatto alcune mete di pregevole fattura; ancora qualche errore che dobbiamo sicuramente non fare più ma alla fine il risultato ci ha dato ampiamente ragione. Siamo contenti di questa vittoria che ci garantisce matematicamente la permanenza in serie A anche per il prossimo anno. Dobbiamo continuare a giocare come oggi ed allora potremmo cavarci altre soddisfazioni. Domenica prossima a Rubano vogliamo chiudere in bellezza”.

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>